Una gentilezza al giorno. Sii gentile, quando possibile. È sempre possibile. (Dalai Lama)

Il 13 novembre si celebra La Giornata Mondiale della Gentilezza. Un appuntamento molto importante, istituito in Giappone nel 1997 e approdato in Italia nel 2000. Lo scopo dell’iniziativa è semplice: incoraggiare atti di gentilezza a livello globale per superare confini geografici e pregiudizi razziali e religiosi.

Ma attenzione: non si tratta solo di un invito a rivolgere un gesto gentile ad amici, familiari o perfetti sconosciuti. La Giornata Mondiale della Gentilezza è soprattutto un’occasione per riflettere sul circolo virtuoso che certe piccole attenzioni sono in grado di innescare nella vita quotidiana. In un mondo sempre più individualista e competitivo, infatti, dedicare cura e attenzione al prossimo si rivela un atto quasi rivoluzionario.

Eccovi, perciò, qualche piccolo suggerimento per fare della gentilezza uno stile di vita:

Sorridete, anche senza motivo. Perché un vostro sorriso potrebbe illuminare la giornata di qualcun altro.
Fate un regalo a chi vi sta a cuore: un libro, un mazzo di fiori o un semplice abbraccio. A voi la scelta!
Chiedete scusa, quando sbagliate. Spesso, ammettere un errore basta a disinnescare sentimenti negativi ed inutili discussioni.
Preparate ad un vostro caro il suo piatto preferito e condividetelo con lui. Mangiar bene in compagnia è, infatti, un piccolo atto di gentilezza verso voi stessi e chi vi sta accanto.
La lista potrebbe continuare, ma preferiamo lasciare a voi la libertà di trovare nuovi gesti per celebrare la gentilezza non solo il 13 novembre, ma 365 giorni all’anno.

Fonti:

https://www.lastampa.it/2017/11/13/societa/un-giorno-per-tutto-lanno-il-novembre-la-giornata-della-gentilezza-YgIVRZDP9j87Bl6rA5K1HJ/amphtml/pagina.amp.html

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/11/13/tanti-modi-per-dire-gentilezza_814a48c7-e72c-471f-9feb-460a5b2279d0.html