Per un fresco risparmio, usate bene il frigorifero!

Siete abituati a vederlo come il dispensatore di cose buone, oppure come il nemico della vostra dieta. Lo aprite quando siete giù, ma anche quando dovete festeggiare. Il frigorifero è parte integrante della vostra vita e tenerlo in ordine e pulito vi farà risparmiare tempo e denaro.
Per prima cosa, dovrete procurarvi contenitori ermetici, pellicola per alimenti, sacchetti, barattoli e quanto ancora vi possa servire per salvaguardare i vostri cibi. Oltre a sigillarli, questi contenitori vi aiuteranno a dividere tutti i prodotti e a tenerli separati tra loro: in questo modo risparmierete tempo quando dovete preparare pranzi e cene, oppure dolci e torte.
Regolate la temperatura sui cinque gradi, sapendo che varierà a seconda degli scompartimenti.
Per questo motivo vi consigliamo di conservare pesce e carne nei ripiani più bassi (i più freddi), tenendo ben in evidenza le date di scadenza.
Al centro riponete yogurt, uova, dolci a base di creme, salumi, il contenitore salva-formaggio e tutti gli alimenti da conservare in frigo dopo l’apertura.
In alto, dove la temperatura è più bassa, potete conservare gli avanzi dei vostri pasti, i barattoli di marmellate e i vasetti sottolio.
Un consiglio per risparmiare energia, per salvare la vita del vostro frigorifero e degli altri alimenti all’interno: prima di riporre i cibi avanzati, aspettate che abbiano raggiunto la temperatura ambiente.
Nei vani sullo sportello potrete conservare al fresco bibite, latte e burro, mentre
nei cassetti situati in basso, riponetevi la frutta e la verdura.
Per un perfetto funzionamento, pulitelo regolarmente con prodotti specifici, con acqua e bicarbonato oppure con l’aceto, evitando l’accumulo di ghiaccio sulle pareti.
Il frigorifero, una fonte di risparmio.