NUOVO IPERMERCATO PER IL SUN

Il Consorzio Sun si espande e incrementa il numero di nuovi occupati. MILANO – Con il nuovo ipermercato Oasi del Gruppo Gabrielli inaugurato nei giorni scorsi a Giulianova il Consorzio Sun – Supermercati Uniti Nazionali mantiene il suo impegno di espansione e nuove assunzioni per il 2014. Il Sun, infatti, si conferma un valido modello di gestione nel mondo della grande distribuzione organizzata italiana. “Il Gruppo Gabrielli di Ascoli Piceno, il Gros – Gruppo Romano Supermercati di Roma, Cadoro di Venezia, Italmark di Brescia e Orvea di Trento – ha commentato il direttore generale del Sun Stefano Rango – sono i protagonisti di tante storie italiane che messe insieme costituiscono un vero e proprio modello di come sia possibile andare controtendenza anche quando il settore deve fare i conti con le conseguenze della gravissima crisi economica internazionale. Le aziende che partecipano al Consorzio Sun operano nelle regioni del centro nord Italia: Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise e Umbria”. Entrando nel dettaglio si evince che è di 73,6 milioni di euro il fatturato complessivo del Consorzio Sun riferito soltanto ai volumi generati dalla private label Consilia previsto alla fine del 2013 quando i punti vendita delle aziende che fanno parte del Sun hanno raggiunto le 334 unità contro i 175 dello scorso anno. La dimensione complessiva dei punti vendita ha raggiunto i 446.211 mq contro i 300.695 dello scorso anno. Una situazione che ovviamente ha avuto positive ripercussioni sui livelli occupazionali. Gli addetti complessivi sono passati infatti dai 4.328 del 2012 ai 7.724 del 2013 con una differenza di 3.396 addetti. Per l’anno in corso, e il nuovo ipermercato del Gruppo Gabrielli lo conferma, sono previste 44 nuove aperture di punti vendita per 56.204 mq di superficie, l’inaugurazione di due mini iper e superstore per 4.500 mq, 19 supermercati grandi per 35.104 mq, 18 supermercati per 14.864 mq e cinque superette per 1.736 mq. Un programma di crescita, dunque, che prevede 27.200.000 euro di investimenti complessivi dei quali 14.100.000 euro saranno destinati allo sviluppo e 13.100.000 euro alla ristrutturazione dei punti vendita esistenti. Il progetto di espansione porterà alla creazione di 150 nuovi posti di lavoro.

Il nuovo Ipermercato Oasi del Gruppo Gabrielli avrà quasi 15mila referenze, tra alimenti e prodotti di altro tipo, esposti su una superficie di vendita di 2500 metri quadri mentre la superficie totale è di 4133 metri quadri. Il punto vendita è stato riprogettato e ricostruito come un edificio di classe energetica A. I risparmi ottenuti in termini di potenza installata e quindi di energia consumata sono di circa 150.000 kWh pari al 40% rispetto ad un edificio tradizionale. Il risparmio di tale energia corrisponde un risparmio in termini di emissioni pari a circa 80 tonnellate di CO2. La struttura è provvista di un impianto fotovoltaico di potenza di picco pari a 118,575 kWp installato in copertura mediante l’installazione dei moduli fotovoltaici su cavalletti con un inclinazione pari a 7°. La produzione annuale stimata per questo impianto è pari a 133.296 kWh corrispondente ad un risparmio, in termini di emissioni, pari a circa 70 tonnellate di CO2.

Tags: