La prima autostrada al mondo, un progetto avveniristico tutto italiano

La prima autostrada al mondo, un progetto avveniristico tutto italiano

Vi siete mai chiesti qual è stata la prima autostrada al mondo? Il primato è proprio italiano, fu inaugurata il 26 marzo del 1923, su un progetto avveniristico dell’ingegnere Piero Puricelli. Una via per sole automobili, riservata al traffico veloce.

Piero Puricelli, conte di Lomnago fondò la Società Anonima Autostrade e l’allora primo Ministro Mussolini concesse l’autorizzazione a realizzare il progetto in quanto “di pubblica utilità”. L’autostrada, chiamata Autostrada dei Laghi, venne costruita in quindici mesi e il tratto collegava Milano e Varese. All’inaugurazione partecipò il re Vittorio Emanuele II in persona, seguito da un corteo di automobili e il giorno dopo l’opera fu commentata dal quotidiano “La Tribuna”: “Viaggio attraentissimo su un cemento liscio come un parquet, senza callaie insidiose o ciclisti o simili da mandare all’altro mondo”.

L’autostrada, che prevedeva una sola corsia di marcia, fu costruita in pietrisco estratto dalle cave di Bisucchio e fu previsto un pedaggio di 20 lire, consegnato al casellante nelle ore di sosta. Molti studiosi e tecnici di tutto il mondo arrivarono a Linate per studiare il progetto innovativo e importarlo nel loro paese.

Fonti

http://www.ilprimatonazionale.it/cultura/prima-autostrada-del-mondo-in-italia-19789/

http://www.mondi.it/almanacco/voce/17047