IL SUN ADERISCE ALLA COLLETTA ALIMENTARE STRAORDINARIA

OLTRE 170 MILA CHILI DI ALIMENTI, PER UN VALORE DI OLTRE 481MILA EURO, DONATI NELL’ULTIMA EDIZIONE DELLA COLLETTA ALIMENTARE

Si svolgerà il prossimo sabato 14 giugno la Colletta Alimentare Straordinaria nata per far fronte ad una emergenza alimentare sempre più forte e impellente che affligge il Paese. Un evento solidale pienamente sposato dal Consorzio SUN con i suoi 200 punti vendita circa messi a disposizione dai cinque soci che lo compongono che sono: Orvea con 11 pv, Gros con 30 pv, Cadoro 24 pv, Italmark 25 pv e Gruppo Gabrielli con 88 pv. Nei diversi punti vendita che aderiscono all’iniziativa, infatti, sarà possibile acquistare e donare alimenti a lunga conservazione, che poi la Rete Banco Alimentare distribuirà alle oltre 8.800 strutture caritative convenzionate, che ogni giorno assistono circa 2 milioni di poveri.

“Da anni supportiamo la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare – ha dichiarato Marco Odolini presidente Consorzio SUN – ecco che non potevamo rimanere passivi di fronte a questa chiamata straordinaria alla quale rispondiamo mettendo in campo i nostri punti vendita, sicuri della generosità della clientela dei nostri soci e dell’impegno dei collaboratori delle cinque insegne operative”. Il Consorzio SUN che ha fatto della vicinanza al territorio una delle prerogative che muove la propria mission, si è reso subito disponibile per cercare di aiutare attraverso le forze messe in gioco dai propri soci che hanno tutti sposato l’iniziativa, la Fondazione Banco Alimentare Onlus.

“Per preparare al meglio tale iniziativa abbiamo avviato un programma di sensibilizzazione nei confronti dei nostri soci – ha commentato Stefano Rango direttore generale Consorzio SUN – a seguito di una riunione che si è svolta nella sede del Sun con i responsabili nazionali della Colletta Alimentare”. Nel corso dell’ultima edizione della Colletta Alimentare sono stati raccolti, grazie alla generosità dei clienti che hanno acquistato nei diversi punti vendita aderenti al Consorzio

Sun, 170.764 chili di alimenti tra i quali omogenizzati, alimenti per l’infanzia, pelati, legumi, latte, zucchero, pasta e riso per un valore pari a 481.336 euro.

Sono oltre 4 milioni le persone in Italia che vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense, di questi oltre 400 mila sono bambini che hanno meno di 5 anni. Due milioni di persone povere nei prossimi 4 mesi rischiano di non avere sufficienti aiuti alimentari. Infatti mentre le richieste di aiuto sono in continuo aumento, nei magazzini della Rete Banco Alimentare diminuisce la disponibilità di cibo. La Colletta Alimentare Straordinaria di sabato 14 giugno gode del patrocinio di Expo Milano 2015.