I PRIMI QUARANTA ANNI DEL CONSORZIO SUN

II 2016 è l’anno di svolta per il Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali. Nel quarantesimo anniversario dalla sua fondazione, una delle più importanti centrali di acquisto della Grande Distribuzione Organizzata, ha fatto registrare il superamento della quota del 3% nel mercato italiano dei supermercati e degli ipermercati. Il valore della quota di mercato è passata, infatti, dall1,7% del 2011 al 3,3% del 2016 con una previsione di raggiungere il 3,5% alla fine del 2017. I dati Nielsen mettono in evidenza, inoltre, la quota del 4,9% del mercato nazionale se vengono analizzati i supermercati delle aziende del Consorzio SUN. Il Consorzio SUN, lo ricordiamo, conta attualmente cinque soci: Magazzini Gabrielli di Ascoli Piceno, Cadoro di Venezia, Italmark (Italbrix) di Brescia, Gros Gruppo Romano Supermercati di Roma e la piemontese Alfi. Il dato sulla quota di mercato raggiunta dal SUN merita un’ulteriore riflessione. Particolarmente interessante appare, infatti, la quota di mercato del Consorzio SUN nelle aree di riferimento dove operano i diversi soci. Nelle aree provinciali di Alessandria, Asti, Genova, Piacenza, Pavia e Savona la quota di mercato è del 6,9%; nelle aree provinciali di Venezia e Treviso raggiunge il 5,6%. A doppia cifra le quote di mercato nel Lazio pari al 17,3%; nelle regioni Marche, Abruzzo e Molise del 13,3% e nell’area compresa nelle province di Brescia, Cremona e Mantova dove si attesta al 13,3%. In tutte queste aree dove operano le aziende associate al Consorzio SUN la quota di mercato è mediamente del 12%. La crescita della quota di mercato, ovviamente, è conseguente ad un analogo andamento del fatturato passato da 1,09 miliardi del 2011 ai 2,66 miliardi di quest’anno destinato poi a raggiungere quota 2,79 miliardi il prossimo anno. Il Consorzio SUN, insieme ad altri partner, fa parte di Esd la più grande centrale di acquisto italiana con una quota di mercato pari a 21,3% e con una crescita dello 0,37% rispetto allo scorso anno secondo i dati Iri. La crescita delle aziende associate al Consorzio SUN emerge anche dall’analisi del numero dei punti vendita passati dai 296 del 2011 ai 595 di quest’anno con la previsione di raggiungere i 626 il prossimo anno. L’obiettivo del 2017 verrà conseguito grazie alla mole degli investimenti previsti in 94 milioni di euro. Lo sviluppo delle diverse realtà aziendali si traduce positivamente anche in un innalzamento dei livelli occupazionali fino a raggiungere i 9.806 addetti alla fine del 2017. Una delle peculiarità del Consorzio SUN è la propria marca del distributore denominata Consilia. Un brand che nel 2007 contava 1.126 referenze che sfiorano oggi quasi quota duemila e per la precisione 1.984 con un fatturato previsto per il 2016 pari a 102,2 milioni di euro e con la previsione di raggiungere nel 2017 quasi 120 milioni di euro. “Guardiamo con ottimismo al futuro consapevoli delle nostre radici – ha detto il presidente del Consorzio SUN Marco Odolini – e festeggiamo il nostro quarantesimo anniversario mantenendo fede ai fattori che hanno spinto i fondatori ad iniziare questa fantastica esperianza. Un consorzio voluto e fatto da aziende familiari è diventato nel corso degli anni un vero e proprio modello di riferimento per la grande distribuzione organizzata italiana. Un consorzio che oggi, grazie alle decisioni adottate nel corso degli anni, ha una marca del distributore sempre più apprezzata dai consumatori. In questa ricorrenza, inoltre, cie rende orgogliosi dare il battesimo ufficiale al nuovo marchio che accompagnerà la nostra esperienza imprenditoriale anche nei prossimi anni”