Giornata Mondiale del Whisky

Il 17 maggio è la Giornata Mondiale del Whisky. In Italia non è sicuramente una festa conosciuta da tutti ma in Scozia è celebrata in pompa magna. Qui il Whisky è la bevanda nazionale e viene chiamato “Acqua della vita”, infatti il nome deriva dal Gaelico “uisge beatha”.

In Scozia una giornata dedicata al whisky è sufficiente a trasformarsi in un intero mese di baldoria dedicato ad una bevanda tipica quanto tartan e cornamuse. Così maggio prende il nome di Whisky Month e allora via libera a distillerie aperte, Malt Whisky Trail e degustazioni.

Le distillerie visitabili in Scozia sono più di cento ma l’itinerario per eccellenza è il Malt Whisky Trail, l’unico percorso del whisky di malto al mondo, che si tiene a Speyside e dà ai visitatori la possibilità di visitare all’incirca dieci distillerie (fra cui la Strathisla Distillery, considerata fra le migliori al mondo), partecipando a degustazioni gratuite. Inoltre si potrà visitare anche lo stabilimento Speyside Cooperage, dove vengono realizzate le botti per il whisky.

Un’altra opportunità è la Scotch Whisky Experience: un tour dove, oltre alle varie degustazioni e attrazioni, si potranno apprendere i segreti della realizzazione del whisky.

Se non si vuole partecipare ad un tour organizzato non mancano nemmeno bar e pub in cui assaggiare i dram, cioè i tradizionali “goccetti”. A Glasgow, per esempio, una tappa obbligatoria è il whisky bar The Pot Still, dove potrete scegliere fra circa 300 varietà di whisky.

Ma in tutta Scozia non possono mancare i festival dedicati. In questa occasione, ve ne proponiamo tre, anche se in realtà sono molti di più.

Festival Spirit of Speyside

Ancora protagonista la regione dello Speyside, a merito visto che vanta più di 50 distillerie. Il festival ha tre protagonisti: la gastronomia, la musica e il fiume Spey. Questo fiume infatti ha influenzato la vita culturale e industriale della regione e lungo le sue sponde si distillano i tipici whisky Single Malt.

Durante la festa sarà possibile anche navigare lungo lo Spey in canoa o kajak (attraccando di tanto in tanto per un goccetto).

Serate di degustazione organizzate dal National Piping Centre

Stavolta parliamo di una serie di cene. Ma non sono cene qualsiasi, infatti sono organizzate dall’istituto nazionale della cornamusa di Glasgow che celebra il meglio della gastronomia e della musica scozzese. Oltre ad assaporare tre portate a dir poco uniche si potranno avere preziose delucidazioni sul whisky e ascoltare le note dei suonatori di cornamusa delle Highland e di musicisti folk.

Festival di malto e musica di Islay

È il festival del whisky più antico e amato della Scozia. L’isola di Islay si risveglia, attirando visitatori da ogni dove. Qui otto celebri distillerie offrono un variegato programma di Single Malt e musica, ma non mancano nemmeno diverse manifestazioni proposte indipendentemente dai pub e i bar di tutta l’isola.

Fonti

http://www.winenews.it/i-capolavori-dell-agroalimentare-d-italia/35160/oggi-la-giornata-mondiale-del-whisky-e-la-scozia-celebra-la-sua-bevanda-nazionale-per-eccellenza-distillerie-aperte-malt-whisky-trail-degustazioni-e-dram-i-goccetti-nei-pub-per-tutti-gli-amanti-di-una-bevanda-ormai-a-tutto-pasto

17 maggio, Giornata mondiale del whisky

Maggio in Scozia: è il mese del Whisky