Chi trova un amico, trova la salute

Che le belle amicizie ci facciano vivere meglio è risaputo. Che possano farci vivere anche più a lungo, proteggendoci dalle malattie, è una bella scoperta, fatta da un gruppo di ricercatori australiani.
Il loro studio, pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health*, rivela infatti che avere tanti amici produce effetti positivi non solo sulla nostra sfera emotiva, ma anche sul nostro benessere.
I ricercatori hanno analizzato per una decina d’anni lo stato di salute di 1.500 ultrasettantenni, prendendo in considerazione i rapporti di queste persone con i loro parenti, nipoti, amici e conoscenti.
Che cosa hanno scoperto? Che chi poteva contare su un nucleo consolidato di amici ha vissuto più a lungo e si è ammalato di meno rispetto a coloro che non avevano instaurato relazioni importanti.
Gli autori dello studio hanno quindi concluso che l’amicizia è determinante per la salute, al pari di una sana alimentazione e dell’attività fisica.
Coltivare buone amicizie fa bene all’umore, aumenta l’autostima, aiuta a gestire meglio lo stress, generando così uno stato di benessere emotivo e mentale che si riflette sul corpo.
Quindi è vero: chi trova un amico, trova un tesoro…di salute.

*“Effect of social networks on 10 year survival in very old Australians: the Australian longitudinal study of aging”, Lynne C. Giles, Gary F. V. Glonek, Mary A. Luszcz, Gary R. Andrews, Journal of Epidemiology and Community Health, 2005

Tags: