Ognuno ha i suoi gusti, si sa, ma da cosa dipendono le nostre preferenze alimentari? Perché alcuni adorano i dolci mentre altri possono tranquillamente farne a meno? Uno studio1 avviato dalla Società Italiana di Scienze Sensoriali e ripreso in un articolo del Corriere della Sera2 sta cercando di spiegare le ragioni di queste differenze, per capire i gusti degli italiani e la loro origine. Lo studio ha lo scopo di raccogliere dati per valutare tutti gli elementi che concorrono a definire ...

Comoda, versatile, pronta da consumare e perfetta per chi ha poco tempo. È l’insalata in busta, già tagliata e lavata, sempre presente in tantissime varietà sugli scaffali dei supermercati. E ogni volta ci chiediamo: bisognerà sciacquarla? Sarà davvero lavata bene? E, se occorre rilavarla, che cosa si deve usare per pulirla? Una ricerca* dell’Istituto zooprofilattico sperimentale (Izs) delle Venezie ha finalmente dato risposta a tutti questi dubbi irrisolti, verificando l'efficaci...

Tutti lo abbiamo provato sul nostro palato: i cibi preparati da noi ci sembrano sempre più buoni. Ebbene, quella che credevamo essere solo una sensazione, da oggi ha anche un fondamento scientifico. È quanto emerge da uno studio* condotto da ricercatori delle Università di Zurigo e Colonia, i quali hanno chiesto a 120 donne di assaggiare alcuni frappè, già pronti o da preparare, con ingredienti più o meno salutari. Le partecipanti hanno bevuto un frullato di lampone a basso contenuto...

A Carnevale ogni dolce vale. Soprattutto in Italia dove, in ogni regione, oltre ai tipici carri sfilano anche tante tentazioni per la gola. E ce n’è per tutti i gusti. Il dolce più diffuso è sicuramente la chiacchiera, conosciuta in quasi tutta la penisola, anche se con nomi diversi: frappa nel Lazio, cencio in Toscana, fiocchetto in Romagna, galano a Venezia, crostolo nel resto del Veneto e in Friuli, bugia in Piemonte e Liguria. Quale che sia il nome, la ricetta è quella che tutti ...

Ci sono tanti motivi per i quali prendersi una tazza di caffè alla sera può essere una cattiva idea, soprattutto se hai intenzione di dormire. Ce li spiega tutti una ricerca promossa dal laboratorio di biologia molecolare del Medical Research Council di Cambridge*. Esponendo alla caffeina alcune cellule coltivate in laboratorio, i ricercatori britannici hanno scoperto che essa è in grado di alterarne l’orologio interno del nostro organismo. Per esempio, prendere un espresso doppio tre...

I suoi studi hanno contribuito ad inviare una sonda su Marte. Ora Mark Rober, ex ingegnere della Nasa, ha avuto un’idea per migliorare il funzionamento di uno degli elettrodomestici più diffusi sulla Terra. Il forno a microonde, commercializzato dalla fine degli anni settanta, si è arricchito da allora di nuove funzionalità, ma la sua tecnologia non si è evoluta più di tanto. In particolare non si è ancora risolto l’annoso problema di capire se il cibo si sia riscaldato uniformement...

Le vacanze finiscono anche per i più piccoli, che, come ogni anno, tornano a scuola affrontando il fatidico rientro. La voglia non sempre è tanta e a rendere il tutto meno piacevole può intervenire anche un po’ di malumore e svogliatezza. Un’alimentazione adeguata, ricca di fibre, vitamine e sali minerali può essere un ottimo aiuto per i nostri bambini. Proprio quello che ci vuole per ricaricare le energie e stabilizzare il loro stato d’animo. Innanzitutto, mai fargli saltare la ...

Si sa, chi ben comincia è a metà dell’opera. E la colazione, che è il primo pasto della giornata, è il miglior modo di cominciare, soprattutto se è moderata ed equilibrata. La colazione ideale dovrebbe essere costituita da cibi buoni e gustosi, certamente, ma anche e soprattutto genuini, energetici e, cosa molto importante, veloci da preparare. Sarebbe fantastico, poi, poter variare i sapori, perché scoprirne di nuovi ci mette di buon umore. Quindi, una colazione equilibrata dov...

Se stavate aspettando il momento giusto per togliere il pannolino ai vostri bambini, finalmente è arrivato! È con l’arrivo del caldo estivo, infatti, che i genitori prendono solitamente la decisione di compiere il grande passo. Sia perché i piccoli sono poco vestiti e così non rischiano di bagnare troppo i loro indumenti, sia perché l’utilizzo di abiti corti e leggeri li rende più consapevoli del proprio corpo e degli stimoli ad esso legati. Ma come togliere l’amato pannolino n...

Quando arriva l’estate, il sole e il caldo possono piacere oppure no, ma c’è una cosa che mette d’accordo proprio tutti, grandi e piccoli, uomini e donne: sua maestà il gelato. Indiscusso re tra gli alimenti estivi, viene consumato nella bella stagione dal 94% degli italiani, almeno una volta a settimana, se non tutti i giorni. Sembra che il primo antenato del gelato fosse cinese, risalente a 3000 anni prima di Cristo. Anche gli antichi Romani gradivano concludere i loro lauti past...