Giornata mondiale senza tabacco: spegni la sigaretta e rifletti.

09 Mag 2017

Il 31 maggio è la giornata Mondiale senza Tabacco, istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1998. Questa giornata, in cui si chiede ai fumatori di non toccare una sigaretta per ventiquattro ore, ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema.

Il numero dei fumatori nel mondo è in crescita, si stimano 650 milioni e le malattie legate al fumo sono molto diffuse, è il caso del cancro, di malattie cardiovascolari e respiratorie. Ogni anno le vittime legate al fumo sono cinque milioni, ma si stima che il dato possa crescere fino a dieci milioni nel 2030 ed è per questo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità sta lavorando per ridurre questo dato del 30% entro il 2025.

Ad oggi esistono molti metodi di aiuto per chi vuole smettere di fumare. Tra questi sono molto efficaci le terapie sostitutive ad un basso contenuto di nicotina, come caramelle, cerotti, inalatori o gomme da masticare, per poter attenuare i sintomi dell’astinenza. Inoltre, nei numerosi Centri Antifumo si può usufruire di terapie psicologiche, di gruppo o personali, che rafforzino le motivazioni e sostengano durante il periodo di astinenza.

Alcuni accorgimenti possono essere utili, come coinvolgere parenti e amici, ridurre le occasioni che possano stimolare la voglia di fumare, seguire percorsi suggeriti da libri sul tema per liberarsi dalla dipendenza. Insomma, i metodi che possono aiutare a smettere di fumare sono davvero molti, ma non va dimenticato un elemento necessario e di primaria importanza, la forza di volontà.

 

Fonti:

http://www.legatumori.it/new_pp.php?id=2687&area=1005

http://www.focus.it/scienza/salute/31-maggio-world-no-tobacco-day-2015

http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/cards/ecco-metodi-piu-collaudati-smettere-fumare/tutti-danni-fumo-tumori-all-impotenza_principale.shtml